Possibile

Sembra impossibile credere che, in questo momento storico e culturale, il Teatro, apparentemente stanco e incapace di resistere, possa ancora vincere, alzare le braccia in alto in un’espressione di gioia mista a una smorfia di dolore. Sembra difficile immaginare che esista ancora un luogo pubblico all’interno del quale si assiste a un ripensamento di qualsiasi certezza, a un ribaltamento delle regole comuni, cui tutti possono prendere parte. Eppure il Teatro, nonostante la sua età avanzata, continua ancora a offrirci gli strumenti e l’opportunità di andare oltre le leggi del possibile. È lo spazio in cui tutto può essere e accadere, dove ognuno di noi, in qualsiasi momento decida di mettersi in discussione fino in fondo, può realizzare la propria personale vittoria, a volte anche partendo dalla presa di coscienza di una sconfitta. L’intento di allargare i confini del possibile è il pensiero che permea questa nuova stagione teatrale, guidata nelle scelte artistiche dalla fiducia che, fra le pieghe del quotidiano, ben chiara alla luce o in ombra e nascosta, rimane sempre una concreta possibilità di crescita e cambiamento.

Marco Sgarbi
Direttore artistico

Organizzato da:

Sponsor:

Media partner: